Home | Chi Siamo | true education axes paragraph rough draft | what governs family processes | fat man and little boy
  http://www.umbriameteo.com/index.php/performance-enhancing-drugs-techniques/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Sole, tramontana e temperature in aumento. Debole instabilita' il 3 giugno, “cambio di passo” dal 4 giugno

(del 30/05/2019)

Seppur in ritardo di due giorni rispetto a quanto avevamo annunciato, con largo anticipo, nell’editoriale del 20 maggio, siamo oramai arrivati a meno di 12 ore dall’inizio di un lungo periodo caratterizzato dalla prevalenza di sole con condizioni atmosferiche prevalentemente stabili e temperature in aumento, in poche parole un clima che, specie a partire da metà della prossima settimana, assumerà caratteristiche tipicamente estive. Probabilmente almeno fino alla fine della prima decade di giugno non sentiremo più parlare di perturbazioni sull’Italia centrale e le temperature massime saliranno fin sopra i 30°C.
Il sistema depressionario in transito sull’Italia nelle ultime 36 ore si sta progressivamente allontanando ad oriente portando il proprio centro in quota sopra la Croazia mentre quello a livello del mare sopra la Romania. Sull’Italia comunque, oggi giovedì 30 maggio, avremo ancora correnti settentrionali con curvatura ciclonica debolmente instabili che produrranno ancora molte nubi e piogge su Romagna, Marche, Abruzzo e Molise, nubi ma scarse precipitazioni su Umbria e Lazio, nubi con locali rovesci e temporali prevalentemente pomeridiani al sud. Al nord ed isole maggiori pressione in maggiore incremento con correnti più asciutte e cielo sereno o poco nuvoloso. Venerdì 31 maggio estensione del miglioramento atmosferico ad un po’ tutto il territorio italiano con rasserenamenti più ampi lungo le coste e sulle pianure del nord, ancora un po’ di nubi e qualche locale pioggia sulle zone interne montuose delle regioni ioniche. Tra sabato 1 e domenica 2 giugno nuovo aumento dell’instabilità atmosferica su Abruzzo, Molise e soprattutto sud Italia peninsulare per il movimento retrogrado del centro depressionario in quota che dai Balcani si porterà sopra il basso mar Adriatico. Temperature in aumento a partire da nord Italia e Toscana. Venti deboli o moderati provenienti dai quadranti settentrionali.
Sull’Umbria oggi molte nubi e residue piogge al mattino, specie lungo l’Appennino, poi nuvolosità in progressivo calo con precipitazioni sempre più occasionali e circoscritte alla dorsale appenninica, da metà pomeriggio rasserenamenti in avanzamento da nord ovest, in serata e durante le ore notturne successive rasserenamenti in estensione a tutta la regione. Temperature in lieve aumento, tramontana in intensificazione. Domani venerdì 31 maggio cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nube in più solo sui settori centro meridionali della dorsale umbro marchigiana dove comunque tenderà a rasserenare dalla seconda metà del pomeriggio. Temperature in aumento, tramontana moderata, specie durante le ore centrali del giorno. Sabato 1° giugno aumento della nuvolosità, staremo comunque tra il poco nuvoloso o nuvoloso su gran parte della regione, addensamenti con qualche piovasco possibili esclusivamente sull’area dei monti Sibillini. Temperature in ulteriore aumento, venti deboli o moderati di tramontana. Domenica 2 giugno sereno o poco nuvoloso con qualche nube in più in Appennino durante le ore centrali del giorno, temperature in aumento con valori massimi compresi in prevalenza tra 23°C e 27°C, forse punte di 28°C sulla conca ternana, venti deboli o moderati settentrionali.
Lunedì 3 giugno il nucleo di aria fresca in quota si sposterà dal sud Italia fin sulla Grecia, nonostante ciò avremo infiltrazioni di aria fresca in quota fin sull’alto mar adriatico che riporteranno, temporaneamente, un po’ d’instabilità atmosferica anche sulle zone interne del centro, Appennino settentrionale, Alpi e Prealpi. Da martedì 4 giugno poi, probabile primo “cambio di passo” della stagione calda, un promontorio anticiclonico afro mediterraneo sembra poter prendere forma sul bacino centrale del mar Mediterraneo con deboli correnti meridionali, ciò garantirebbe sole e temperature in aumento per l’intera prossima settimana, sull’Umbria valori massimi anche superiori ai 30°C, ma ne riparleremo nei prossimi articoli.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il primo pomeriggio di giovedì 06 giugno 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
20/05/2019
 
NEWS
 
PREVALENZA DI SOLE E TEMPERATURE POCO SOPRA MEDIA FINO A SABATO 22 GIUGNO POI INTENSA ONDATA DI CALDO.
19/06 [ore 9.99 ]
INAUGURAZIONE NUOVA WEBCAM PER CASTELLUCCIO DI NORCIA IN COLLABORAZIONE CON SCENARI DIGITALI
18/06 [ore 9.99 ]
OGGI MOLTO CALDO MA NUBI IN AUMENTO, POSSIBILE QUALCHE GOCCIA CON SABBIA. FINE SETTIMANA SOLE MA CALDO IN CALO
14/06 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011