Home | Chi Siamo | compare and contrast two poems | media communication in changing world | what is the purpose of higher education
  vroom - yetton decision - making model sources | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Assaggio di primavera, temperature elevate ma incombono le nebbie.

(del 01/02/2006)

I famosi “giorni della merla” che secondo il detto tradizionale dovevano risultare i più freddi dell’anno, si sono poi rivelate i più caldi dell’inverno. Tutto ciò è dovuto all’azione consecutiva di un flusso di correnti meridionali fino a domenica 29, poi alle attuali condizioni di alta pressione che oltre alla stabilità garantiscono alla nostra regione giornate soleggiate ed un po’ di riscaldamento dovuto a correnti orientali che attivano un debole effetto foehn (vento di caduta dall’appenninico). Nella giornata di ieri abbiamo raggiunto 18° gradi a Terni e quasi 16° gradi a Perugia, con temperature massime che, in generale, nei maggiori centri urbani umbri sono state comprese tra 13° gradi e 19° gradi. Le temperature più basse si sono avute nella conca spoletina dove l’assenza di ventilazione, il cielo sereno e quindi l’inversione termica hanno fatto scendere i valori fin sugli 0° gradi stamattina. Le temperature massime anche oggi saranno elevate, con una ventilazione orientale debole o localmente moderata che oltre a ridurre il calo notturno delle temperature, inibirà la formazione delle nebbie già ben presenti in molte zone del nord Italia e delle Marche. Da domani il vento cesserà definitivamente, l’inversione termica favorirà un progressivo calo delle temperature, la circolazione delle masse d’aria nelle valli e nelle zone pianeggianti diverrà scarsa, gli strati atmosferici nei fondovalle si caricheranno progressivamente di umidità creando le condizioni ideali per la formazione di foschie dense e nebbie che, in alcuni casi, potranno persistere anche nelle ore diurne limitando il rialzo termico dovuto al soleggiamento. Da sabato 4 febbraio progressivo peggioramento con aumento della nuvolosità. Nella grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10.00, viene mostrata l’alta pressione oramai sull’Italia e la bassa pressione che ci ha interessato nei giorni scorsi in allontanamento verso Libia ed Egitto.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
20/05/2019
 
NEWS
 
PREVALENZA DI SOLE E TEMPERATURE POCO SOPRA MEDIA FINO A SABATO 22 GIUGNO POI INTENSA ONDATA DI CALDO.
19/06 [ore 9.99 ]
INAUGURAZIONE NUOVA WEBCAM PER CASTELLUCCIO DI NORCIA IN COLLABORAZIONE CON SCENARI DIGITALI
18/06 [ore 9.99 ]
OGGI MOLTO CALDO MA NUBI IN AUMENTO, POSSIBILE QUALCHE GOCCIA CON SABBIA. FINE SETTIMANA SOLE MA CALDO IN CALO
14/06 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011